Comitato Regionale Veneto

Segui comitato

Comitato Regionale Veneto

Comitato Regionale Veneto Scacchi 2022  (www.venetoscacchi.it)

CVRS - Comitato Regionale Veneto Scacchi - logo

Ad Ottobre 2020 è stato eletto l’attuale CR, è costituito da 5 membri in rappresentanza dalle 28 società presenti nel territorio regionale.

Ne è presidente, per il terzo quadriennio olimpico, Tino Testolina, vicepresidente Federico Cortina ed Ermanno Benà componenti eletti in quota società, Aldo Danese in rappresentanza dei giocatori e Alessandro Gatta in rappresentanza degli istruttori.

Fa parte del Comitato l’Arbitro Internazionale Renzo Renier come Fiduciario Arbitri della regione.

Viene sempre invitata a partecipare Veronika Goi quale componente del Consiglio Federale per gli ovvi collegamenti e importanza del ruolo.

I ruoli e gli incarichi sono così distribuiti:

  • Tino Testolina Presidente: rapporti istituzionali, coordinamento attività regionale.
  • Federico Cortina: vicepresidente, calendario tornei, agonismo adulti.
  • Ermanno Benà Consigliere: tesoriere, segretario verbalizzante.
  • Aldo Danese Consigliere: delegato regionale giovanile, agonismo giovanile.
  • Alessandro Gatta Consigliere: delegato regionale per la scuola, Junior Arena, aggiornamento istruttori, divulgazione e referente regionale per le attività di scacchi online.

Da quando è stato eletto questo Comitato ha dovuto affrontare l’emergenza sanitaria a seguito della pandemia, quindi incontri di Comitato Regionale sempre on line su piattaforma Zoom, telefono, mail e quanto la tecnologia ci sta offrendo.

Una nuova visione del gioco degli scacchi si è imposta ed è stata immediatamente colta l’occasione per fare le opportune scelte del gioco on line ritenuto quale altra espressione ludica di questo sport; espressione che si andava affermando accanto alle diverse modalità in presenza e forse a sostituire il gioco per corrispondenza.

Altro grande tema affrontato è stato quello degli istruttori e del loro ruolo, nelle scuole, nelle ASD, la creazione di una Scuola Veneta degli Scacchi (SVS), innanzitutto per i giovani, ma a disposizione anche degli adulti, utilizzando e valorizzando innanzitutto le risorse del territorio con i validi Maestri Tutor ed i giovani MI e GM.

In questo progetto assumono un ruolo particolare tutti gli istruttori e allenatori che, con un certosino lavoro di incontri, sempre on line, si sono conosciuti e scambiati tutta una serie di valori, informazioni, esempi utili al loro ruolo di diffusione di questo sport dentro e fuori l’ambiente scolastico, alfabetizzazione, trasmissione della passione, amore per il nobil gioco, primi passi sulla scacchiera, individuazione dei giovani più promettenti.

Le disponibilità sono sempre limitate, ma l’obiettivo più importante è creare un ambiente sano, sereno, e, anche se fortemente agonistico individualmente, di squadra, con risultati che andranno a contribuire a presentare l’Italia nel mondo come una nazione scacchisticamente sempre più forte.

   

Tino Testolina   -  presidente CRVS


Segui comitato